Home page Servizi Corsi Agopuntura Omeopatia Dietologia Blog Rilassamento Intolleranze Contatti
Agopuntura nella terapia di Ansia e Depressione - 23/10/2011
Linea
Immagine notizia

Macerata 23/10/11 - L’Agopuntura è un trattamento potente per curare ansia e depressione. La psicoterapia è spesso di grande aiuto e a volte un inestimabile salva vita, ma i risultati di solito sono lenti a manifestarsi e a volte sono inferiori alle aspettative. Quando poi si fa ricorso ai farmaci, questi contribuiscono a migliorare la situazione per un periodo di tempo, per essere poi sostituiti per una perdita d’efficacia. Manca spesso un "qualcosa" nella terapia convenzionale di questi disturbi.

Nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC) si valuta con molta attenzione il legame mente corpo. Per questo è estremamente efficace nel trattamento sia dei disturbi emotivi sia di quelli fisici. Quando una persona si presenta con un disturbo fisico, spesso dietro ad esso c’è un disagio emotivo. Viceversa, molte problematiche emotive hanno un corrispondente fisico.

L'Agopuntura è un modo efficace per curare la persona nella sua globalità. È un’antica tecnica che nasce come medicina olistica, le cui origini si possono far risalire al 3° millennio a.C. in Cina. E’ possibile associarla ad altre terapie naturali come: l’omeopatia, la fitoterapia, la dietetica, l’esercizio fisico. L'obiettivo è sempre quello di creare armonia dentro di noi e tra l’interno e l’esterno.

Se una persona è depressa, la medicina cinese valuta questo stato come il risultato di una energia carente o stagnante, o uno squilibrio di yin e yang (le due forze polari opposte, che costituiscono tutte le cose). Questo squilibrio può assumere molte forme, ed è in ultima analisi, compito dell’agopuntore studiarlo attraverso un processo di valutazione in itinere che comprende non solo la raccolta dei sintomi e della storia clinica del paziente ma anche l'osservazione di tutta una serie di elementi fisici tra cui: la postura, la pelle, gli occhi, la voce, la lingua e il polso.

La diagnosi che viene fatta secondo questa valutazione globale descrive un modello di armonia o disarmonia. L’Agopuntura non deve far altro che ripristinare l’armonia portando l'energia in aree di carenza e sbloccando il flusso energetico laddove si è verificata una stasi.

L'agopuntura a detta di tutti i pazienti è una terapia piacevole, rilassante ed energizzante. Gli aghi sono sottili come capelli, monouso e generalmente indolori. Ci può essere una temporanea sensazione di indolenzimento ma è un segno positivo che sta ad indicare che l'ago ha fatto effetto. Un buon trattamento produce anche una sensazione per certi versi simile a quella prodotta dalla meditazione profonda.

Il mio approccio nel trattamento della depressione e dell'ansia si basa sulla raccolta iniziale dei dati del paziente e sulla valutazione della lingua e del polso. Quindi stilo una breve sintesi dei punti di agopuntura da trattare. Punti sul dorso che corrispondono al polmone sono impiegati per dolori emotivi non risolti, punti che corrispondo al cuore per curare l'assenza di gioia, punti del fegato per trattare rabbia o depressione e punti del rene per curare paura o shock. Dopo questo, il paziente si gira e la terapia prosegue con punti anteriori che tonificano la sua energia. Per fare questo, gli aghi in genere sono collocati sulla parte inferiore delle braccia, la parte inferiore delle gambe, lo stomaco e la testa. Spesso utilizzo anche l'agopuntura auricolare (sul padiglione auricolare) per bilanciare i neurotrasmettitori e creare un senso di benessere.

Una sessione completa di agopuntura fatta su punti posteriori e su punti anteriori può durare da 45 minuti a un'ora e un quarto. Prima di lasciar andare i pazienti spesso applico sui punti chiave del padiglione auricolare microscopici aghi anallergici in titanio per estendere gli effetti del trattamento di qualche giorno fino alla seduta di agopuntura successiva.

« Clicca qui per tornare alla pagina precedente

Modulo di ricerca
Cerca
Sezione blog
Cerca
Ultime notizie dai blog